Di seguito l'itinerario di viaggio effettuabile anche in camper ed inviato alla redazione per la gioia di condividere con il visitatore l'esperienza vissuta. Qualora intendiate programmare un simile viaggio in camper Vi invitiamo ad una attenta lettura in quanto fornisce molti dettagli sull'itinerario in camper, consigli organizzativi, logistica, informazioni utili all'organizzazione.



Borghi e Castelli tra Padova e Verona
Un itinerario turistico alla scoperta di piccoli borghi e prodotti tipici

Per segnalazioni e/o aggiornamenti potete scrivere a CamperWeb

     "BORGHI E CASTELLI tra Padova e Verona" è la proposta di un nuovo itinerario turistico che parte da Soave e passando per Cologna Veneta, Bevilacqua, Montagnana e Este giunge a Monselice, collegando la provincia di Verona a quella di Padova.

     I luoghi di questa verde parte di Veneto, costellata da monasteri, ville e castelli, sono fortemente segnati da una storia antica. Il nome BORGHI E CASTELLI ricorda infatti le origini medievali del territorio che fu oggetto di invasioni e di scontri tra i veronesi Scaligeri, i padovani Carraresi e i lombardi Visconti che a lungo si contesero l'egemonia. Questo lembo di terra è una zona di importanti risorse artistiche e naturalistiche, con un'interessante proposta enogastronomica, di prodotti tipici, eventi e manifestazioni.

     L'itinerario proposto, la distanza tra Soave e Monselice è di circa 70 km, è l'ideale per un week end che permette una visita accurata della zona, dei suoi borghi e dei dintorni.

     La città di Soave, orlata da un'antica cinta muraria con ben 24 torri, è dominata dall'imponente castello che sovrasta le colline circostanti. Tra i monumenti che conserva: il palazzo di Giustizia, il palazzo del Capitano, la trecentesca dimora dei potenti conti Sambonifacio, il quattrocentesco palazzo Pullici (ora Pieropan), palazzo Cavalli, raffinata costruzione di epoca veneziana, la cui facciata è alleggerita da una stupenda trifora gotica. Tra i luoghi di culto: le chiese di San Rocco, di Santa Maria dei Padri Domenicani e di San Lorenzo, oggi Parrocchiale. Ma Soave è anche città del vino, che festeggia questa tradizione in straordinarie manifestazioni, come la festa dell'uva, la prima in Italia, risalente al 1929, e la festa medievale del vino bianco di Soave.

     Da vedere nell'est veronese: la Chiesa di San Michele a Arcole, le antichissime Chiese di San Pietro  e di San Felice a Cazzano di Tramigna, Villa Carlotti a Illasi e Monteforte d'Alpone, antichissimo castello istituito nel X secolo come difesa alle scorribande degli Ungari. Bolca ospita un importantissimo museo dei fossili.

     Tra i suoi principali monumenti Cologna Veneta annovera il Duomo edificato sopra l'antica rocca scaligera nel 1827. Nell'ampia piazza adiacente sorge il palazzo dell'ex Monte di Pietà; in quest'edificio è ospitato il museo archeologico. In piazza Mazzini dove spicca la loggia delle Biade, si trova la torre Civica o delle Ore, con la porta Romana che immette su corso Guà, dove si conserva la curiosa casa Getrevi con la bocca per le denunzie secrette di epoca veneziana, in cui gettare le denuncie anonime. Di grandissimo interesse è la straordinaria Pietà, un'opera di pittura gotica conservata nella chiesa di San Bortolamio.

Borghi e Castelli tra Padova e Verona - CamperWebA Bevilacqua merita una visita il castello la cui costruzione iniziò nel lontano 1136, a opera di Guglielmo Bevilacqua e venne completata dal figlio Francesco. I lavori per l'edificazione furono concretamente sostenuti dai signori di Verona, che all'epoca dominavano la zona e consideravano assolutamente necessaria la presenza di una fortezza sul territorio in funzione di contenimento alle mire espansionistiche dei padovani Carraresi e degli Estensi.

     La città murata di Montagnana rappresenta uno tra i più begli esempi di fortificazione medievale. La sua possente cinta merlata, che si snoda per quasi due chilometri, venne eretta dai Carraresi verso la fine  del XIV secolo e da allora si è conservata praticamente intatta. La cinta è completata da ventiquattro torri e due importanti porte fortificate: Castel S.Zeno e la Rocca degli Alberi. Oltre le mura è racchiuso un bellissimo borgo medievale i cui monumenti principali sono la chiesa di S.Francesco del XIV secolo e il Duomo. L'eredità del passato viene tramandata di anno in anno con il tradizionale Palio dei 10 Comuni del Montagnanese che si corre la prima domenica di settembre e si conclude con uno spettacolare incendio della Rocca degli Alberi.

Borghi e Castelli tra Padova e Verona - CamperWeb     A Este, abitata in epoca remota dagli antichi veneti e città feudo degli Estensi, di grande interesse sono la cinta muraria e l'area del castello. Le vie della città, adornate di nobili palazzi, dalle facciate ora severe ora ingentilite da cornicioni e delicate balaustre, conducono alla piazza di Santa Tecla, dove spicca l'omonimo Duomo che, sotto la sicura protezione delle sue volte, conserva la preziosissima pala dedicata alla santa eponima, opera di grande fattura di Giambattista Tiepolo. Da visitare il Museo Archeologico Nazionale che conserva importanti reperti di età paleoveneta.

     Tra Este e Monselice: si consiglia una visita ad Arquà Petrarca, scelta dal poeta Francesco Petrarca come sua dimora e ai colli Euganei che ospitano conventi, eremi e abbazie. Verso Este, a Carceri si erge la monumentale mole dell'antica abbazia di Santa Maria.

 

Borghi e Castelli tra Padova e Verona - CamperWebLa cittadina di Monselice si distende dalla sommità del colle della Rocca fino giù alla pianura circostante all'estremità dei Colli Euganei. Importante centro longobardo divenne camera speciale imperiale nel 1278, per volontà dell'Imperatore Federico II. Risalgono a quel periodo il Mastio, il Duomo, il Castello e la Torre. Ogni anno Monselice rievoca i festeggiamenti con i quali accolse l'Imperatore Federico II nel 1239; si svolge infatti a settembre La Giostra della Rocca  con gare di forza, di abilità e l'emozionante quintana. Del XV secolo la salita alla Rocca con edifici religiosi e profani tra cui Ca' Marcello l'antico castello Carrarese che custodisce l'armeria e la ricostruzione degli ambienti della cucina, la rinascimentale Villa Nani, la via delle sette chiesette e la bellissima Villa Duodo.


 

PRODOTTI TIPICI
Strada dei vini D.O.C. dei Colli Euganei: rosso, cabernet franc, merlot e fior d'arancio
Area vini DOC di Merlara
Area di Soave: Soave D.O.C. e recioto di Soave D.O.C.
Cologna Veneta: mandorlato e radicchio
Monselice: torta di Federico II
Montagnana: Pandolce di Ezzelino e prosciutto dolce Veneto Berico Euganeo D.O.P.
Guà: patata dorata
Colli Euganei: olio


FESTE DEDICATE AI PRODOTTI TIPICI LOCALI

SETTEMBRE
Badia Calavena, seconda domenica - Festa delle erbe officinali
Soave, terza domenica - Festa dell'uva

NOVEMBRE
Cologna Veneta, terza domenica - I tesori della terra del Guà
Manifestazione dedicata ai prodotti tipici del Colognese

DICEMBRE
Cologna Veneta, dal 5 al 8 - Festa del mandorlato

 


MANIFESTAZIONI E FOLCLORE
Rievocazioni medievali

Montagnana, prima domenica di settembre
Palio dei 10 Comuni del Montagnanese

Monselice, prime tre domeniche di settembre
Giostra della Rocca

Montagnana, ultima domenica di dicembre
Hiberna Gaudia


DOVE MANGIARE:

Agriturismo Sagramoso - Illasi (VR) tel. 045.6102330
Ristorante L'Acquario - Cologna Veneta (VR) tel. 0442.85667
Ristorante La Torre - Cologna Veneta (VR) tel. 0442.85300
Ristorante San Benedetto - Montagnana (PD) tel. 0429.800999
Ristorante Sapio - Este (PD) tel. 0429.602565


AREE DI SOSTA CAMPER:

Soave
Camper Service: Presidio ecologico camper a 2 km dalla S.S. 11 Verona-Vicenza. Dall'autostrada A4 uscita Soave - San Bonifacio, seguire le indicazioni per Soave. Gestito dal Comune, nelle vicinanze di Porta Bassano sul retro delle mura nord. Gratuito.
Parcheggio camper: punto sosta camper dietro le mura nord, vicino a Porta Bassano.

Montagnana
Area camper: area attrezzata sosta camper sulla circonvallazione, zona ex-fornaci. Illuminata e recintata, nel parcheggio dei magazzini comunali e del campo sportivo, dietro le mura; acqua, scarico non carrabile, servizi igienici. Non disponibile a ferragosto.
Parcheggio camper: punti sosta camper presso il castello San Zeno oppure la stazione.
Ostello Città Murata: nel parco dell’ostello, area attrezzata per i camper con acqua, scarico, servizi igienici. L’Ostello è aperto tutto l’anno.

Este
Parcheggio camper: punto sosta camper sotto il castello, lato via dei Lecci.

Baone
Agriturismo Alba:
agricampeggio, con servizi per camper


Per informazioni:

Ufficio IAT Montegrotto Terme, tel. 049.8928311

Ufficio IAT Est Veronese, tel. 045.6190773

info@borghiecastelli.org


INFO Ufficio stampa: P.R.Consulting srl, Marta Lorenzi tel.049.660405 ufficiostampa1@prconsulting.it

Web Site designed by merollik© -  Copyright 2000 - All rights reserved

CamperWeb Logo

vai al prossimo